Ecco gli hotel più belli: Baia di Napoli

Grand Hotel Angiolieri

Seiano di Vico Equense

MelRose Relais

Massa Lubrense

Hotel Cristina

Sant'Agnello

Grand Hotel Due Golfi

Sant'Agata sui Due Golfi

Cubo Apartments

Vico Equense

Terme Manzi Hotel & Spa

Casamicciola Terme - Ischia

Grand Hotel La Medusa

Castellammare di Stabia

  • 1
  • 2
  • 3

Baia di Napoli: suggerimenti degli insider

(Insider)

Storia e leggende del più impressionante ossario d'Italia (Il Cimitero delle Fontanelle) →

Manlio Mulé

(Sales & Marketing Manager)

L'Albergo della Regina Isabella

Hotel 5 Stelle Lusso

Ischia, la più grande delle isole partenopee del Golfo di Napoli, a circa 10 miglia dalla costa, è conosciuta come l'Isola Verde per la lussureggiante vegetazione mediterranea o Isola della Buona Salute, per le proprietà delle sue sorgenti (L'Albergo della Regina Isabella) →

Pierluigi D'Armiento

(Proprietario)

Villa dei D'Armiento

Ville

Pierluigi D'Armiento

La Penisola Sorrentina è nota per le sue bellezze paesaggistiche e uno dei panorami più spettacolari si osserva proprio a pochi passi da Villa dei D'Armiento, dall'incantevole e magico "Belvedere Marinella" (Villa dei D'Armiento) →

VILLA ORIANA RELAIS

(FAMILY)

Villa Oriana Relais

Guest House

VILLA ORIANA RELAIS

Villa Oriana Relais è il posto ideale in cui trascorrere una piacevole vacanza immersi in un'atmosfera familiare. La villa è circondata da un agrumeto e da un terrazzo che gode di una vista spettacolare sul golfo di Napoli e sul Vesuvio. (Villa Oriana Relais) →

Altri

Baia di Napoli in breve

Baia di Napoli Hotel

Vibrante, passionale, unica: è la baia all'ombra del Vesuvio. Terra di antiche tradizioni, tesori archeologici, opere d'arte, isole incantate e un mare da vedere, da esplorare, da vivere.

Da Capo Miseno a Sorrento o viceversa. Nemmeno le colate di cemento che è difficile ignorare sono riuscite a distruggere lo struggente fascino della baia di Napoli. Un'area ricca di secoli di storia illuminata dalla cornice splendente del golfo. La riposata bellezza di Sorrento fra gli agrumeti o il cratere lunare del Vesuvio? Il borgo di Bacoli con le rovine romane delle Cento Camerelle e della Piscina Mirabile o gli splendidi manufatti del Museo del Corallo di Torre del Greco? Il suggestivo viaggio nel tempo che si può fare visitando gli scavi di Pompei o l'affacciarsi alla "fenestra" di Marechiaro cantata da Salvatore Di Giacomo? Fare un elenco o una graduatoria dei luoghi da vedere tra quelli che costellano il golfo di Napoli è difficile, vale invece la pena arrivare qui e farsi trasportare come moderni flaneur.