Ecco gli hotel più belli: Parco delle Cascine

Idee di viaggio

Parco delle Cascine: introduzione

Parco delle Cascine Hotel

Acquistata dal duca Alessandro a metà del 1500, ingrandita dal Cosimo I, l'isola d'Estate fu chiamata Parco delle Cascine per la antica presenza di fattorie dedicate all'allevamento del bestiame.

Fino al 17° secolo il Parco delle Cascine possedeva un grande viale di alberi noto come lo "Stradone dei Pini" o "Stradone del Re". Inizialmente fu aperto al pubblico solo in occasione di eventi speciali, come il giorno dell'Ascensione, mentre restava un'area selvaggia con una sola abitazione divenuta dimora dell'arciduca nel 1786.

Soltanto nella seconda metà del 18° secolo l'arciduchessa Elisa ne fece un giardino pubblico donando alla città una vasta area verde, ben diversa dagli allora giardini di città, con la realizzazione di una nuova entrata su Porta al Prato. Nel 19° secolo il Parco delle Cascine fu riprogettato in uno stile ben diverso dall'originale, con grandi aree del parco trasformate in aree sportive, comprese piste da corsa.

Parco delle Cascine: località nei dintorni