← Indietro

La Puglia di Federico II

Cattedrali e castelli nel nord della Puglia.

La Puglia di Federico II

Il viaggio ha inizio dal centro storico di Foggia, attraversando Porta Arpana. Subito a destra si trova lo storico edificio del conservatorio musicale "Umberto Giordano" e a sinistra il Museo Civico. Su una delle facciate esterne di quest'ultimo è stato inserito l'arco del palazzo di Federico II, unico residuo di ciò che doveva essere la reale residenza fatta costruire in questa città.

Foggia conserva nel quadrato del nucleo centrale edifici signorili con decorazioni di stemmi nobiliari, numerose chiese barocche (S. Giovanni Battista, la chiesa dell'Addolorata), alcuni importanti resti come il secentesco Epitaffio e scorci interessanti in mezzo a costruzioni più recenti.

A spasso per la Murgia

Proseguendo in direzione sud, il paesaggio cambia aspetto. Da Canosa di Puglia la pianura cede il posto a verdi colline digradanti che annunciano l'ingresso nella Murgia barese.
Barletta è nota per lo storico episodio della disfida, ovvero lo scontro tra le truppe francesi e quelle italiane che si concluse con la vittoria della compagine italiana, guidata dal capitano Ettore Fieramosca.

Lo sai che il castello federiciano, utilizzato per spettacoli e manifestazioni culturali, si trova vicino all'abside della Cattedrale di S. Maria Maggiore?

La storia abita qui

L'emblema della Murgia barese è Castel del Monte, nel comune di Andria, non lontano da dove ebbe luogo la celebre battaglia romana di Canne. Dichiarato patrimonio dell'umanità da parte dell'Unesco, il castello suscita l'interesse dei curiosi per via delle numerose leggende legate alla sua struttura simbolica e ai significati astrologici attribuiti alle costruzioni ottagonali da cui è composto.

Molti sono gli edifici di prestigio da ammirare nel centro storico di Andria come il palazzo comunale e palazzo Ceci Ginistrelli, l'austera chiesa di Sant'Agostino e la torre dell'orologio.

C'è spazio anche per la natura

Il territorio su cui si estendono Barletta, Andria e Trani costituisce una buona parte del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, dove è presente la più numerosa popolazione italiana della specie Falco naumanni. Qui è possibile praticare anche escursioni a contatto con la natura, ammirando masserie e i caratteristici muretti a secco.

È da queste zone che ha origine una delle più antiche razze equine italiane, quella del murgese.

Trani, regina di Puglia

Elegante e raffinata, Trani chiama a raccolta la movida dei giovani, e non solo, attratti dalla presenza di numerosi ristoranti, locali e wine bar sul lungomare.
Trani ha un impianto urbanistico e architettonico di grande fascino che, unito alla fama delle sue spiagge, fanno di questa città di mare uno dei luoghi di maggior interesse della Puglia.

Tra i pittoreschi vicoli e le stradine del suo centro storico si susseguono edifici capaci di lasciare a bocca aperta per la loro grandiosità, come la Cattedrale sul mare, il Castello Svevo, la sinagoga Scolanova, il Fortino, il Palazzo Vescovile e la sede del Tribunale.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Palazzo Della Torre

Peschici

0 m

Biomasseria Lama di Luna

Andria

A partire da € 128,00

0 m

Nicolaus

Bari

A partire da € 82,00

0 m

Resort Bufi

Molfetta

A partire da € 120,00

0 m

Hotel Gusmay

Peschici

A partire da € 59,00

0 m

Baia delle Zagare

Mattinata

Altri link utili
Puglia
Trani Hotels
Andria Hotels
Margherita di Savoia Hotels
Barletta Hotels
Canosa di Puglia Hotels
Puglia (tutti gli hotel)