← Indietro

L'eden ligure di Sir Hanbury

I giardini botanici Hanbury nati dalla passione di un inglese per le piante e la Liguria

L'eden ligure di Sir Hanbury

Questa è la storia di un inglese con la passione per le piante che scelse di fermarsi in Liguria. Sembra una favola ma è la storia vera di Thomas Hanbury che nel 1866 tornò da un lungo periodo trascorso in Cina per affari e si mise alla ricerca di un luogo speciale in cui vivere.

La passione naturalistica che era propria della sua famiglia aveva fatto nascere in lui il sogno di creare un giardino botanico dove acclimatare piante provenienti da diverse zone del mondo. Un giorno il suo yacht gettò l'ancora di fronte al promontorio di La Mortola presso Ventimiglia e per lui fu un vero colpo di fulmine. Qui, a pochi chilometri dal confine francese, trasformò 18 ettari coltivati a ulivi e vigneti in un paradiso botanico con 5800 specie ornamentali, aiutato dal fratello e da celebri agronomi e paesaggisti del tempo.

Più di 150 anni dopo il sogno di Sir Hanbury è uno dei parchi più belli d'Italia

Gli sforzi di Sir Hanbury furono premiati dal clima mite della Liguria e oggi, dopo più di 150 anni, i Giardini Botanici Hanbury sono una meta estremamente suggestiva dal punto di vista naturalistico ed estetico per l'armonia tra edifici, territorio ed elementi decorativi.

Una delle visioni da batticuore è la discesa verso l'antica villa dei marchesi Orengo, circondata da un panorama che arriva fino alla Costa Azzurra.

Oggi la tenuta è gestita dall'Università di Genova ed è un'area protetta della regione Liguria. Oltre alle preziose collezioni di eucaliptus, bambù e agrumi, meritano una visita alcuni luoghi incantati come il Giardino dei Profumi, il frutteto esotico e i Giardinetti all'italiana.

Macchia mediterranea e gusto eclettico decisamente british

La passione della famiglia Hanbury per le collezioni di piante e il talento di un paesaggista come Ludwig Winter seppero valorizzare il tipico paesaggio ligure di Capo Mortola attraversato da una strada romana. Il loro progetto creò una rete di piccole strade e scalinate che permettono di scoprire il parco da angolature diverse.
I giardini sono costituiti da un'alternanza di zone a macchia mediterranea alternate a piante esotiche di varia provenienza, tra cui spuntano elementi ornamentali come la Fontana del Drago decorata da un antico bronzo giapponese, statue, lapidi romane, pergolati romantici ed edifici di gusto eclettico come il Mausoleo Moresco, un tempietto che accoglie le ceneri di Thomas Hanbury e della moglie. Un angolo poetico a testimonianza di un grande amore per la natura e le sue bellezze.

Da segnare sull'agenda...(o sullo smartphone)

Orari
Primavera/autunno:
dal 1 marzo al 15 giugno e dal 16 settembre al 15 ottobre
ore 9,30/17,00 (uscita entro le ore 18,00).
Estate: dal 16 giugno al 15 settembre
ore 9.30/18,00 (uscita entro le ore 19,00)
Inverno: dal 16 ottobre al 28 febbraio
ore 9.30/16,00 (uscita entro le ore 17,00).

Giardini Botanici Hanbury
Corso Montecarlo, 43
18039 La Mortola - Ventimiglia (Imperia)
Tel.: +39 0184 229507
www.giardinihanbury.com

Natura

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Hotel Parigi

Bordighera

0 m

Relais del Maro

Borgomaro

0 m

Residence dei Due Porti

Sanremo

A partire da € 125,00

0 m

Grand Hotel Diana Majestic

Diano Marina

0 m

La Meridiana

Garlenda

0 m

Hotel Rossini al Teatro

Imperia

A partire da € 84,00

0 m

Relais San Damian

Imperia

0 m

Superior Suite 501

Diano Marina

Altri link utili
Liguria
Sanremo Hotels
Ventimiglia Hotels
Bordighera Hotels
Seborga Hotels
Liguria (tutti gli hotel)