← Indietro

Teatri veneziani

Le passioni di Venezia tra casinĂ² e teatri.

Teatri veneziani

Su e giù per ponti e tra le calli. Ecco che cosa attende il turista in giro per Venezia, amata e ammirata in tutto il mondo. A cominciare dal Ponte di Rialto, fulcro attorno al quale ruotava l'economia e la vita del capoluogo del Veneto nel Settecento.

Teatro all'italiana

Poco distante sorge il Teatro Carlo Goldoni dove il grande commediografo cittadino portò in scena alcune delle sue più celebri commedie nella metà del Settecento. Questo tipico teatro all'italiana, che ospita una ricca stagione di spettacoli del Teatro Stabile del Veneto, fu intitolato all'autore de "La locandiera" soltanto un secolo più tardi, nel 1875.

Un museo in onore di Goldoni

Per rimanere in tema di commedia e goliardia tipicamente veneziane, vale la pena visitare anche la casa di Goldoni, il cui ingresso da Calle dei Nomboli conduce su un cortile con scala esterna a due rampe e parapetto a colonnine, seguendo i canoni dell'architettura in voga all'epoca.
La casa ospita un museo goldoniano, cimeli teatrali, una biblioteca e un archivio, il portego, ovvero la scena goldoniana, il Teatrino e le Marionette del palazzo Grimani ai Servi, già al Museo di Ca' Rezzonico, il Museo del Settecento veneziano.

Leisure veneziano

Che i veneziani si divertissero e parecchio ne troviamo conferma nella storia del Casinò di Venezia, il primo d'Italia, inaugurato nel 1638.
Tre diverse sedi, una sulla terraferma, in Ca' Noghera, una sul Lido per i veneziani che andavano al mare, chiusa però nel 2000, e una nei pressi del Canal Grande in Ca' Vendramin Calergi in uno dei palazzi storici più belli della città, un tempo abitata dai dogi e ultima dimora di Richard Wagner.

Simbolo di cultura

Un'altra tappa dell'intrattenimento è il teatro "La Fenice", fondato sul finire del Settecento, mentre in città erano già attivi altri teatri. Di qui sono passati tutti i più importanti artisti della storia del melodramma, da Giuseppina Strepponi, compagna di Giuseppe Verdi a Maria Callas.

Una curiosità: il teatro La Fenice" di Venezia si dotò di un palco reale solo in seguito dell'arrivo di Napoleone'''

Oggi la fondazione a suo nome raccoglie uno straordinario archivio con locandine, manifesti, avvisi, libretti d'opera originali, lettere autografe, spartiti.

Il cuore di Venezia

Arrivando a Piazza San Marco non si può perdere un giro fra i caffè antistanti la Basilica di San Marco, nati all'indomani dell'arrivo di questi preziosi chicchi nel porto di Venezia che verso la fine del Seicento dominava il mare Adriatico.

Oggi come allora sono un rinomato luogo di ritrovo per una pausa o per un aperitivo: in passato, in particolare, erano un vero e proprio salotto letterario dove Lord Byron, piuttosto che Marcel Proust, Amedeo Modigliani o Ernst Hemingway s'intrattenevano, lasciandosi ispirare dalla magia di una città straordinaria. In molti casi non mancano cimeli autentici ad aumentare fascino e curiosità.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Bloom B&B

Venezia

A partire da € 225,00

0 m

Locanda Ca' Le Vele

Venezia

A partire da € 159,00

0 m

Hotel Excelsior

Venezia Lido

A partire da € 238,00

0 m

The Westin Europa & Regina

Venezia

A partire da € 510,00

0 m

La Villeggiatura

Venezia

A partire da € 185,00

0 m

Bauer Hotel

Venezia

A partire da € 643,00

0 m

Hotel Saturnia History & Charme

Venezia

A partire da € 220,00

0 m

Ca' Sagredo

Venezia

A partire da € 347,00

0 m

Luna Hotel Baglioni

Venezia

A partire da € 580,00

Altri link utili
Venezia
Piazza San Marco Hotels
Venezia Hotels
Venezia (tutti gli hotel)