← Indietro

Lazio di laghi, miracoli e fiabe

Nel bel mezzo della regione Lazio due specchi d'acqua avvolti da storie leggendarie.

Lazio di laghi, miracoli e fiabe

Cosa hanno in comune i laghi di Bolsena e di Bracciano? Per prima cosa la regione, il Lazio. Poi le origini vulcaniche e le dimensioni da record. Ancora, gli antichissimi insediamenti prima etruschi poi romani. Infine una natura da apprezzare con escursioni, trekking o sport acquatici, impreziosita da incantevoli borghi dove ospitalità è la parola d'ordine.

Prima tappa a Bolsena

Il borgo ha dato il nome al lago. È qui che ebbe luogo il famoso "Miracolo di Bolsena" avvenuto nel 1263 nella Collegiata di Santa Cristina. La storia racconta che nelle mani del sacerdote che celebrava messa, l'ostia abbia cominciato a sanguinare.

Ogni anno, nel giorno del Corpus Domini, si tiene la festa delle Infiorate (quadri realizzati con i fiori) per celebrare il miracolo. Ed è per questo culto che Bolsena entrò a far parte della Via Francigena, il pellegrinaggio che da Canterbury portava a Roma.

Luogo di culto

Da Montefiascone si gode la vista più bella sul Lago di Bolsena. La città è posta sulla cima più alta dei Monti Volsini ed è soprattutto dai giardini del suo Castello che si può ammirare un panorama che abbraccia tutta la Tuscia.
Fra gli edifici religiosi da visitare assolutamente abbiamo la Cattedrale di Santa Margherita, la Rocca dei Papi, edificata sul punto più alto del paese, la romanica Chiesa di San Flaviano.

Vino e olio sono due grandi attrattive di questa città: il famoso bianco Est!Est!Est! e il pregiato olio della Tuscia dop.

La città ideale

Anche da San Lorenzo Nuovo la vista sul lago non manca. Questo borgo nacque nel Settecento, dopo lo spostamento della città vecchia per motivi di salubrità.
Così San Lorenzo presenta un perfetto impianto urbanistico del Settecento, voluto da papa Clemente XIV che chiese agli architetti di realizzare una città ideale. Nella piazza principale svetta la Chiesa di San Lorenzo, che all'interno conserva tele del Vasari e un busto di Pio VI attribuito al Canova.

Un castello che domina il lago

Questa è la cartolina più famosa di Bracciano, il paese che ha dato il nome al lago. Qui l'antica residenza degli Orsini, costruita fra il 1470 e il 1485, attira ogni anno migliaia di visitatori, che accorrono per vedere le stanze, le cucine, gli arredi rimasti come un tempo.

I saloni del castello hanno ospitato matrimoni celebri, come quello di Tom Cruise e Katie Holmes.

Etruschi

Un'altra Rocca degli Orsini, di cui rimangono solo ruderi, si trova a Trevignano Romano, altro borgo rivierasco. Sono gli etruschi, che hanno lasciato le ricchezze più importanti di Trevignano, nella necropoli dell'antica Sabatia. Corredi funebri di enorme valore e reperti di pregio sono esposti nell'Antiquarium, ospitato nel Palazzo Comunale.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Griffin's Resort

Orvieto

A partire da € 108,00

0 m

Castello di Sismano

Sismano

A partire da € 225,00

0 m

Fattoria di Vibio

Montecastello di Vibio

0 m

Hotel Vannucci

Città della Pieve

A partire da € 65,00

0 m

Podere Le Olle

Montegabbione

A partire da € 68,00

0 m

La Badia di Orvieto

Orvieto

A partire da € 160,00

0 m

Casa Fabbrini

San Casciano dei Bagni

A partire da € 207,00

0 m

La Palazzetta del Vescovo

Fratta Todina

0 m

La Pecora Ladra

Montalto di Castro

A partire da € 90,00

0 m

La Posta Vecchia

Ladispoli

A partire da € 445,00

Altri link utili
Lazio
Bracciano Hotels
Bolsena Hotels
Lazio (tutti gli hotel)