← Indietro

Val Gardena, il paradiso degli sciatori

Ortisei, l'Alpe di Siusi, Santa Cristina, la Saslong e la Sella Ronda

Val Gardena, il paradiso degli sciatori

In Val Gardena si può giungere in due modi: percorrendo la strada che da Chiusa conduce ad Ortisei, oppure mediante la via più antica che parte da Ponte Gardena e giunge sempre ad Ortisei, la porta d'accesso della Val Gardena.

In questa splendida valle del Trentino il turismo cominciò a fiorire sin dalla metà dell'Ottocento e da allora si è sviluppato notevolmente, grazie all'accoglienza della gente e all'efficienza dell'organizzazione.

Terra di artigiani e piatti ricchi

Ortisei è il più popoloso dei tre paesi gardenesi. Si trova a 1236 metri, in una conca dominata dai boschi della Rasciesa e dell'Alpe di Siusi. Merita una visita il Museo della Val Gardena, al centro del paese, che presenta ampie sezioni dedicate all'archeologia, alla natura, all'artigianato e all'arte locali.

La chiesa di S. Ulrich, costruita nel 1796 e ampliata nel 1907, presenta interessanti intagli lignei prodotti da artisti del luogo. Ortisei, infatti, è nota per le numerose botteghe artigiane in cui operano abili scultori provenienti dalla rinomata scuola gardenese

Ortisei è anche una rinomata stazione turistica e un luogo dove gustare i piatti della tradizione gastronomica rigorosamente a base di speck, polenta e canederli

Neve a tutto tondo

A soli 4 chilometri da Ortisei, si trova Santa Cristina, una delle località alpine più prestigiose. Il centro antico sorge intorno alla chiesa, dedicata proprio a Santa Cristina, con il tipico campanile gotico. La parte nuova, invece, si è sviluppata sui terrazzi erbosi di Dosses.

Da dicembre ad aprile questa zona diventa una delle mete predilette dagli amanti dello sci per le sue celebri piste: su tutte spicca la pista nera Saslong, lunga poco più di 3 chilometri, che ha visto trionfare per ben quattro volte, nelle gare di Coppa del Mondo, lo sciatore italiano Kristian Ghedina, di madrelingua ladina.

Il punto più alto sulla valle

Arrivati a Selva di Val Gardena si raggiunge l'ideale per chi pratica sport invernali e per chi ama andare in montagna, grazie anche alla sua posizione strategica proprio alla base del Sella.
Selva di Val Gardena, il più alto dei paesi della valle, si presenta con un aspetto moderno: lo si deduce già dalla chiesa parrocchiale, costruita nel 1988, che però conserva ancora parti della struttura barocca preesistente.

Da Selva, una stradina porta a Vallunga dove trascorrevano le vacanze i presidenti della Repubblica Sandro Pertini e Carlo Azeglio Ciampi

Il gruppo del Sella

Da non perdere il Sella Ronda, l'insieme delle piste che compiono il periplo intorno al gruppo del Sella, situato tra le valli di Fassa, Livinallongo, Badia e Gardena. L'intero percorso, fra impianti e piste, è di circa 40 km e può essere effettuato sia in senso orario che antiorario.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Boutique Hotel Nives

Selva di Val Gardena

0 m

Chalet Grumer Suites&Spa

Soprabolzano

A partire da € 259,00

0 m

Alpin Garden Wellness Resort

Ortisei

A partire da € 250,00

0 m

Alpenpalace Hotel & Spa

Valle Aurina

0 m

Hotel Ciasa Salares

San Cassiano

A partire da € 147,00

0 m

Hotel Rosa Alpina

San Cassiano - Dolomiti

A partire da € 690,00

0 m

San Lorenzo Mountain Lodge

San Lorenzo di Sebato

0 m

Hotel Petrus

Brunico

A partire da € 238,00

0 m

Hotel Orso Grigio

San Candido

A partire da € 90,00

Altri link utili
Trentino Alto Adige
Dolomiti Hotels
Alta Badia Hotels
Bressanone Hotels
Val Gardena Hotels
Ortisei Hotels
Trentino Alto Adige (tutti gli hotel)