← Indietro

Roma e le sorprese del Vaticano

Da Castel Sant'Angelo alla Basilica di San Pietro, passando dai Musei Vaticani: itinerario nella città dei Papi

Roma e le sorprese del Vaticano

Come un grande abbraccio, il colonnato di San Pietro accoglie fedeli e visitatori. È questo il vero cuore della cristianità, che nelle grandi occasioni si riempie di gente fino a via della Conciliazione.

Realizzata tra il 1656 e il 1667 dall'architetto Gian Lorenzo Bernini per volere di Papa Alessandro VII Chigi, conta 240 metri di larghezza, 284 colonne e 140 statue.
Al centro regna l'obelisco vaticano, portato a Roma da Caligola, per decorare la spina del circo di Nerone dove San Pietro trovò la morte.

La grande chiesa

Dal colonnato si arriva all'entrata della Basilica di San Pietro, costruita secondo la tradizione sulla tomba dell'apostolo. Il primo nucleo della basilica è del 315 d.C., in epoca paleocristiana, tuttavia è fra il Cinquecento e il Seicento che San Pietro ha assunto i lineamenti del capolavoro che tutti possono ammirare.

Da non dimenticare, nel rispetto delle regole della cristianità, di recarsi in questi luoghi opportunamente vestiti, con le spalle e le gambe coperte.

San Pietro racchiude i grandi artisti dell'epoca: dal Bramante a Raffaello Sanzio, da Michelangelo al Bernini. Il risultato è un enorme scrigno che preserva capolavori come la "Pietà" di Michelangelo, il Baldacchino del Bernini e la Cupola (o Cupolone, come lo chiamano i romani), disegnata da Michelangelo.

Tesori di inestimabile valore

Bisogna programmare almeno una giornata per visitare i Musei Vaticani. Capolavori egizi, etruschi, romani, arazzi, carte geografiche, collezioni religiose. E ancora la Pinacoteca, l'appartamento Borgia decorato con affreschi del Perugino, la Sala dell'Immacolata, le Stanze di Raffaello e la Cappella Sistina con il Giudizio Universale di Michelangelo.

Dal lungotevere, uno splendido colpo d'occhio su San Pietro regala delle immagini indimenticabili, specialmente al tramonto.

La Mole Adrianorum

Obbligatoria una visita a Castel Sant'Angelo (o Mole Adrianorum), un tempo collegato al Vaticano grazie a un passaggio segreto. Un tempo questo corridoio permetteva la fuga al Papa in caso di guerra, e oggi si può visitare su prenotazione.
Il Museo nazionale di Castel Sant'Angelo, invece, è un allestimento realizzato all'interno del palazzo che permette di visitare l'interno con le numerose stanze affrescate.

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Gigli d'Oro Suite

Roma

A partire da € 129,00

0 m

Atlante Star

Roma

A partire da € 150,00

0 m

Casa Montani

Roma

A partire da € 196,00

0 m

Hotel Dei Mellini

Roma

A partire da € 170,00

0 m

Hotel Raphael Relais & Châteaux

Roma

A partire da € 262,00

0 m

Hotel Centrale

Roma

A partire da € 176,00

Altri link utili
Roma
Castel Sant'Angelo Hotels
Basilica di San Pietro Hotels
Cappella Sistina Hotels
Roma (tutti gli hotel)