← Indietro

Pattini e slitte sull'Alpe di Siusi

Tutti i modi di godersi la montagna anche senza sciare.

Pattini e slitte sull'Alpe di Siusi

L'Alpe di Siusi e il Parco Naturale dello Sciliar sono un'oasi di tranquillità a pochi chilometri da Bolzano e dalle attrazioni sportive e mondane della Val Gardena. Qui si viene non solo per sciare, ma anche per immergersi in un'atmosfera fatata dove si pattina e slitta come faceva Heidi.

Piroette e giravolte sul laghetto ghiacciato

Pattinare sul ghiaccio scintillante lanciandosi in volute e giravolte come nel libro "Pattini d'Argento" è sicuramente una delle attività più divertenti offerte dal periodo invernale in montagna. Sull'Alpe di Siusi il posto migliore dove praticare questa attività all'aria aperta è il Laghetto di Fiè ai piedi del massiccio dello Sciliar, circondato dal verde di una corona di alberi che spiccano sul candore della neve. Qui è possibile anche noleggiare i pattini da ghiaccio.

Tutti in slittino giù dalla montagna

Il Laghetto di Fiè è anche il punto di arrivo di una delle più belle piste per slittino della zona. Nell'Alpe di Siusi la pista Panorama è la più adatta per le allegre discese in famiglia, mentre la pista Bullaccia offre panorami indimenticabili durante tutto il suo percorso.

Slitte e cavalli per pigri e romantici

I pigri, gli innamorati o chi vuole provare l'emozione di un'esperienza diversa a contatto della natura possono scegliere la slitta trainata dai cavalli per una magica escursione nel paesaggio ammantato di neve.

I più freddolosi possono optare per una carrozza, ma le slitte aperte sono più panoramiche e vengono comunque dotate di coperte di lana

Il punto di partenza per numerose gite con slitta e cavalli è Compaccio a pochissimi minuti a piedi dalla stazione di arrivo della cabinovia che sale da Castelrotto. Normalmente queste escursioni si effettuano dalle 9 alle 17 e cioè in sintonia con gli orari degli impianti di risalita. Se si prenota in anticipo è possibile anche fare anche una gita notturna, magari concordando una sosta per uno spuntino in una delle baite del circondario.

Ciaspole ai piedi per sentirsi esploratori

Le escursioni sulla neve attrezzati con un buon paio di scarponi o con le "ciaspole", le racchette che ricordano quelle indossate dai cacciatori di una volta, sono un ottima occasione per esplorare alcuni dei luoghi più suggestivi dell'Alpe di Siusi e del Parco Naturale dello Sciliar.

Un'escursione molto suggestiva è quella che parte dal paese di Castelrotto per arrivare al Rio Freddo e alle sue magiche cascate di ghiaccio. Dal centro del paese ci si dirige verso il maso Wegmacherhof che si trova a poca distanza dal Gunser Skilift. Da qui si prende il sentiero n. 6 verso il paese di San Valentino e la sua chiesetta che è posta su una collina da cui si domina il paesaggio circostante.

Dove mangiare

Un indirizzo da avere sempre in agenda è quello della Baita Gostner-Schwaige a Saltria sulla pista 59. Qui Franz Mulsner dalla sua micro cucina sforna piatti tradizionali ma con tocchi speciali, arricchiti da erbe e fiori di campo che lui stesso raccoglie, carni selezionate, strudel di mele ma anche di albicocche. Da provare assolutamente: il posto è piccolo e i tavoli sono pochi, prenotate in anticipo!

Natura

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Boutique & Design Hotel ImperialArt

Merano

A partire da € 116,00

0 m

Chalet Grumer Suites&Spa

Soprabolzano

A partire da € 259,00

0 m

Hotel Sporting

Selva di Val Gardena

0 m

Monroc Hotel

Commezzadura

0 m

Boutique Hotel Miramonti

Avelengo Merano

0 m

Castel Rundegg

Merano

0 m

Zenana Boutique Hotel

San Candido

Altri link utili
Trentino Alto Adige
Bolzano Hotels
Trentino Alto Adige (tutti gli hotel)