← Indietro

Lontano dal mare

Viaggio nell'entroterra siciliano, uno scrigno che nasconde tesori inestimabili.

Lontano dal mare

Caltagirone attira i turisti con le sue variopinte ceramiche nel centro della Sicilia. Il simbolo di Caltagirone è la celebre Scalinata della Chiesa di Santa Maria del Monte. Centoquarantadue scalini arricchiti da maioliche con decorazioni geometriche, floreali e figurative, che ripercorrono la storia sicula dall'età degli arabi fino all'epoca contemporanea.

A Piazza Armerina si trova Villa del Casale, un'antica dimora rurale costruita fra il III e il IV secolo d.C. Il percorso si snoda attraverso le 40 stanze della villa, camminando su passerelle aeree che permettono di vedere i mosaici. Fra le decorazioni, scene di caccia con animali della savana si alternano a bellissime donne al bagno.

Anche il borgo di Piazza Armerina vanta un piacevole centro storico, stretto attorno alla centrale Piazza Garibaldi. Due gli edifici di culto di maggior pregio: il Duomo barocco e la Chiesa di San Rocco.

La Sicilia dall'alto

Nella parte alta di Enna si trova la Rocca di Cerere, zona archeologica con un importante tempio dedicato alla Dea. Ma è il periodo medievale, con il passaggio di Federico II di Svevia che ha lasciato i maggiori segni.

È qui, nel Castello di Lombardia, che l'imperatore assunse il titolo di Re di Trinacria nel 1314. Il Castello di Lombardia è un imponente fortezza con vasti piazzali.

Dalla Torre Pisana, l'unica rimasta integra, è possibile godere di una vista talmente estesa da riuscire a scorgere anche la sagoma dell'Etna. Dello stesso periodo anche la Torre di Federico II, alta 24 metri, costruita in forma ottagonale e posta all'interno di un parco pubblico.

Bellezza mediorientale

Città di origini arabe (un tempo si chiamava "Qalat-an- Nisa"), Caltanissetta per secoli ha basato la sua economia sullo zolfo. A ricordo di questo passato minerario, è possibile visitare il Museo mineralogico, paleontologico e della zolfara. Grazie alla ricchezza portata dalle solfatare, non mancarono le possibilità di abbellire il centro storico di Caltanissetta.

Se nel periodo barocco vennero edificate la maggior parte delle chiese, è nel Settecento che venne chiamato ad abbellirle il pittore fiammingo Guglielmo Borremans. A lui si devono gli affreschi della Cattedrale di Santa Maria La Nova e San Michele (edificata tra il 1570 e il 1622), nonché quelli della vicina Chiesa del Collegio o di Sant'Agata.

Proposte di soggiorno

La Dépendance

Small Boutique Hotels Noto

Mezza Pensione

Valida dal 1 Ago 2014 al 31 Ott 2016

da € 200,00 (per notte a camera)

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Castello Camemi

Vizzini Scalo

A partire da € 182,00

0 m

Villa Boscarino

Ragusa

A partire da € 120,00

0 m

La Dépendance

Noto

A partire da € 95,00

0 m

Baglio Occhipinti

Vittoria

A partire da € 140,00

0 m

Masseria della Volpe

Noto

A partire da € 185,00

0 m

Locanda Don Serafino

Ragusa

A partire da € 102,00

0 m

Mandranova

Palma di Montechiaro

0 m

Riserva del Noce

Caltagirone

A partire da € 100,00

0 m

Villa Dafne

Alia

0 m

Masseria Susafa

Polizzi Generosa

A partire da € 80,00

Altri link utili
Sicilia
Piazza Armerina Hotels
Enna Hotels
Caltanissetta Hotels
Sicilia (tutti gli hotel)