← Indietro

La mia dolce Siena

Panforte, Ricciarelli, Cavallucci & Cantucci: altri 4 motivi per amare Siena

La mia dolce Siena

Strade quasi completamente prive di traffico, possenti palazzi su cui sventolano le bandiere colorate della contrada a cui appartengono; un labirinto medievale di cappelle, chiese e banche (qui, nel lontano 1472, è stata fondata la prima banca del mondo e oggi c'è un filiale in quasi ogni angolo della città); una magnifica cattedrale in marmo bianco e nero che, se non fosse stato per la peste, sarebbe stata il doppio di quella di Roma; e ultimo, ma non certo per questo meno importante, un'enorme piazza a forma di conchiglia dove ogni estate si corre una delle più spettacolari corse di cavallo di tutto il mondo.

Questa è Siena, la città che mi ha adottato 20 anni fa. Ma questo articolo non riguarda né il Palio né la sua architettura medievale e nemmeno i capolavori gotici che riempiono i musei della città. Riguarda la cosa che amo di più di ogni altra cosa in Siena: i dolci!

Panforte, Ricciarelli, Cavallucci, Cantucci: dal medioevo, Siena produce alcuni dei migliori dolci del mondo!

PANFORTE

Sapori, Parenti, Fiori, Pepe: c'è un motivo perchè molte delle storiche farmacie di Siena hanno lo stesso nome dei principali produttori di panforte.
I primi a produrre il tipico dolce senese fatto con farina, canditi, marzapane, mandorle e noce moscato furono, infatti, proprio gli speziali di questa bellissima città toscana!

Quando 'nel '300 le spezie cominciarono ad arrivare in Toscana, i farmacisti di Siena iniziarono ad aggiungerli al pane: un pane divinamente dolce, arricchito con pepe, cannella e noce moscata, che solo i senesi più ricchi potevano permettersi.

500 anni dopo, nell'Ottocento, quasi ogni farmacia in Siena aveva una proprio laboratorio che sfornava quantità industriali di panforte ed altri dolci senesi.

Se acquisti panforte in una pasticceria, non devi per forza comprare una torta intera perché il ricco, denso e profumato panforte si vende anche a peso!

RICCIARELLI

E' stato il primo prodotto dolciario italiano ad ottenere lo status IGP (nel marzo 2010) e già nel 1300 i farmacisti di Siena (sempre loro) vendevano Ricciarelli di Siena ai loro più facoltosi clienti.
Dopo 600 anni è ancora aperto il dibattito su chi esattamente ha inventato questi dolci, inizialmente conosciuti come "piccoli marzapani secondo la consuetudine senese".
C'è chi sostiene che furono le golose suore di Montecelso a sfornare i primi ricciarelli. Altri insistono che la ricetta fu introdotta dal Ricciardetto della Gherardesca di Volterra, al suo ritorno dalle crociate.

Vuoi un consiglio da chi ha mangiato più Ricciarelli che pastasciutta?
Se sei a Siena, lascia stare le confezioni di Ricciarelli nei negozi - piuttosto comprali sfusi e appena sfornati dalla Nuova Pasticceria in Via G.Dupre vicino a Piazza del Campo o dal Panificio Il Magnifico in Via del Paradiso, nei pressi del battistero.

CAVALLUCCI

Il primissimo dolce che addentai appena arrivata a Siena fu un cavalluccio, acquistato nella rinominata bar pasticceria Nannini sulla centralissima Banchi di Sopra. Ammetto che allora scelsi il cavalluccio tra tutti i dolci in bella mostra perché paragonato ai delicati Ricciarelli, i grossolani cavallucci erano non solo più economici ma anche molto più sostanziosi (ero ancora studentessa all'epoca, perennemente affamata e con solo le rimanenze di una misera borsa di studio in tasca).

Fu amore a primo morso: una vera e propria esplosione di miele, anice, nocciole, zenzero e pepe

Cavallo è una delle prime parole che impara uno straniero che studia lingua Italiana a Siena, la Città del Palio. E mi ricordo di avere pensato (e qui chiedo umilmente scusa ai Senesi per averlo fatto) che forse i cavallucci erano stati chiamati cosi perché assomigliavano a quei polverosi "regali" che i cavalli hanno l'abitudine di lasciare per strada.

Ovviamente sbagliavo. Perché le sue origini sono molto più remote e bisogna risalire al '500 quando viene menzionato per la prima volta il nome cavalluccio pare per la sua presunta somiglianza con un piccolo puledro.

CANTUCCI

Adoro questi croccantissimi biscotti che puoi trovare in qualsiasi ristorante, panificio, pasticceria o supermercato nella città di Siena. Non sono solo deliziosi, i cantucci sono anche sorprendentemente poco calorici (questo in confronto a Panforte e Ricciarelli almeno!).

I Cantucci di Siena (da non confondere con i più piccoli ma molto più dolci Biscotti di Prato), sono preparati con farina, zucchero, uovo, burro, scorza di limone ed una generosa quantità di mandorle intere e sono solitamente serviti assieme ad un bicchiere di vinsanto, il classico vino dolce di Siena.

Perfino nei ristoranti più chic della città è permesso inzuppare i tuoi cantucci nel vinsanto, anzi, ti considereranno piuttosto strano se non lo fai!

Indirizzi golosi

*Panificio Il Magnifico (Via dei Pellegrini, 27)
*Pasticceria Buti (Via Vittorio Emanuele II, 53)
*La Nuova Pasticceria (Via G.Duprè, 37)
*Pasticceria San Girolamo (Via San Girolamo 9/11)

Foto: Anna Milano e Ivan Barreca

Il nostro insider è Anna

Nata nel UK, per gli ultimi 20 anni Anna Madgwick ha vissuto e lavorato in Italia. Attualmente, lavora come copy writer e traduttrice freelance.

Ti senti anche tu un insider? Vorresti scrivere un articolo per ItalyTraveller? Manda la tua candidatura

Gusto

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Villa Poggiano

Montepulciano

A partire da € 219,00

0 m

Aia Mattonata Relais

Siena

A partire da € 175,00

0 m

Hotel L'Antico Pozzo

San Gimignano

A partire da € 95,00

0 m

Villa Le Barone

Panzano in Chianti

A partire da € 189,00

0 m

Borgo Casa Bianca

Asciano

A partire da € 152,00

0 m

Follonico 4-Suite

Torrita di Siena

A partire da € 180,00

0 m

Siena House

Torrita di Siena

0 m

Castelletto di Montebenichi

Bucine

A partire da € 225,00

0 m

Foresteria il Giardino di Fontarronco

Alberoro di Monte S. Savino

0 m

Borgo Santo Pietro Relais

Chiusdino

A partire da € 595,00

Altri link utili
Toscana
Siena Hotels
Toscana (tutti gli hotel)