← Indietro

L'orgoglio botanico di Palermo

A pochi passi dal lungomare di Palermo un grande giardino-museo.

L'orgoglio botanico di Palermo

L'Orto Botanico è un punto di orgoglio per Palermo fin dal 1787 quando il viceré su richiesta di un gruppo di accademici ne inizio la costruzione affidata ad architetti italiani e francesi. Un progetto grandioso che ancora oggi esibisce il fascino del suo stile neoclassico con gli edifici del Gymnasium, del Tiepidarium e del Calidarium. Recentemente la parte più antica è stata restaurata e passeggiando per i suoi viali si ammirano piante provenienti da ogni continente.
L'Orto Botanico di Palermo è una delle istituzioni più importanti del settore a livello europeo e qui vennero sperimentate innovazioni importanti a livello agricolo come l'introduzione del nespolo del Giappone e del mandarino.

I numeri dell'orto:

  • 200 anni di storia
  • 100 ettari di estensione
  • 12.000 piante

Un'oasi di colori e profumi in una cornice verde nel cuore della città

Una visita all'Orto Botanico si traduce in una pausa di relax nel corso di una vacanza a Palermo, ma anche in un viaggio della fantasia. Gli scenari che si incontrano nel parco come il boschetto di bambù alti 15 metri o l'Acquarium fatto di tre eleganti vasche concentriche dove galleggiano ninfee e loti ricordano certe figure dei libri di Salgari. Statue ottocentesche, serre e padiglioni aumentano questo fascino antico. I profumi, i colori vivaci che ogni tanto colpiscono l'occhio tra il verde fanno dimenticare come questo grande parco sia in realtà inserito nel territorio urbano. In alcuni punti questa sensazione di straniamento è accentuata dalla presenza di piccoli pappagalli che volano da un albero all'altro.

Le piante indimenticabili dell'Orto Botanico

Uno dei simboli dell'Orto Botanico da cui si rimane particolarmente colpiti è il Ficus macrophylla vecchio di 150 anni e con un'estensione di circa 1000 mq, chiamato anche "albero strangolatore" per le incredibili radici aeree. Una pianta gigantesca difficile da dimenticare. Notevole è anche l'albero più alto di Palermo e cioè l'Araucaria columnaris che si eleva per 35 metri ed è originaria della Nuova Caledonia. E' molto suggestiva anche la collezione di piante succulente che grazie al clima mediterraneo hanno raggiunto dimensioni notevoli. Da vedere anche l'Albero bottiglia e il Drago delle Canarie.

Se la visita all'Orto Botanico ha scatenato l'appetito a poca distanza c'è il Bar Touring ( via Lincoln 15) famoso dal 1959 per i suoi "arancini bomba". Un esperienza del gusto siciliana al 100%.

Da segnare in agenda...(o sullo smartphone)

Orto Botanico
via Lincoln 2 - Palermo
Orari di visita: tutti i giorni dalle ore 9.00 (orari di uscita a seconda della stagione)

Natura

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Grand Hotel Et Des Palmes

Palermo

A partire da € 89,00

0 m

Centrale Palace Hotel

Palermo

A partire da € 54,00

0 m

Villa Igiea

Palermo

A partire da € 104,00

0 m

Palco Rooms&Suites

Palermo

A partire da € 85,00

0 m

Masseria Susafa

Polizzi Generosa

A partire da € 95,00

0 m

Hotel La Battigia

Alcamo

A partire da € 63,00

0 m

Casa Ruffino

Balestrate

A partire da € 41,00

0 m

Massimo Plaza Hotel

Palermo

A partire da € 81,00

0 m

Hotel Principe di Villafranca

Palermo

A partire da € 67,00

0 m

Terre di Himera

Termini Imerese

A partire da € 80,00

Altri link utili
Sicilia
Palermo Hotels
Sicilia (tutti gli hotel)