← Indietro

L'Irpinia dei grandi vini

La cantina Feudi di San Gregorio fra tradizione e contemporaneità.

L'Irpinia dei grandi vini

Falanghina, Aglianico, Greco di Tufo, Fiano di Avellino. Ecco i tesori di un'azienda che da un territorio aspro come quello dell'Irpinia ha saputo diventare una delle realtà enologiche più interessanti del Sud Italia. La cantina è a Sorbo Serpico, nella zona tra il Sannio e l'Irpinia costeggiata dall'antica via Appia. Feudi di San Gregorio è un nome che rimanda al 500 d.C. quando queste terre erano di proprietà del papato sotto il pontificato di Gregorio Magno. Qui le colline argillose con depositi vulcanici hanno inverni freddi ed estati miti e quindi una situazione climatica anomala rispetto al meridione italiano.

L'azienda è stata fondata nel 1986 dalle famiglie Capaldo Ercolino come sfida coraggiosa in un momento di grossa crisi del settore vinicolo soprattutto in queste zone. Il progetto era quello di salvaguardare una tradizione antica cercando di valorizzarne tutte le potenzialità, dare nuovo prestigio a vitigni come il Greco, la Falanghina, il Fiano e l'Aglianico e allo stesso tempo riscoprirne alcuni per lo più sconosciuti come il Syrica, proteggere il patrimonio ambientale investendo nella ricerca. Con questa filosofia l'azienda ha instaurato un programma di collaborazione e di studio con il Dipartimento di Scienza Alimentare dell'Università di Napoli e l'Istituto di Coltivazioni Arboree dell'Università di Milano.

Visitare le vigne più belle di questa tenuta vuole dire immergersi totalmente nel paesaggio naturale irpino scoprendo luoghi come la Valle del Calore e la Valle del Sabato. Oltre ai vigneti, Feudi di San Gregorio ha aperto al pubblico anche un parco didattico con decine di piante e alberi per sostenere e far conoscere la biodiversità di questo territorio.

La cantina è un gioiello architettonico firmato dall'architetto giapponese Hikaru Mori e l'italiano Maurizio Zito che hanno progettato uno spazio essenziale ed elegante come una cattedrale contemporanea in parte interrata per meglio integrarsi con il paesaggio circostante. La sala per la degustazione è una scatola di vetro posta al centro da cui è possibile vedere le file di botti. Nell'aria risuonano i madrigali quattrocenteschi composti da Carlo di Gesualdo, in fondo troneggia un presepe d'autore. La visita è un'esperienza emozionante che continua nel roseto e nel giardino pensile delle erbe aromatiche costruito sopra la cantina. La grande novità di Feudi di san Gregorio è rappresentata dagli spumanti chiamati DUBL e ottenuti da Aglianico, Falanghina e Greco secondo la più antica tecnica di spumantizzazione.

Se occorre un motivo in più per fare una visita a questa tenuta straordinaria è sicuramente fornito dal ristorante dell'azienda, il Marennà, circondato da silos e tini e premiato con la stella Michelin.

Feudi di San Gregorio
Località Cerza Grossa
Sorbo Serpico (Avellino)
Tel: +39 0825 986683
Visite su prenotazione
www.feudi.it

Gusto

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Hotel dei Cavalieri - Caserta

Caserta

A partire da € 89,00

0 m

Grand Hotel Santa Lucia

Napoli

A partire da € 120,00

0 m

Micalò

Napoli

A partire da € 133,00

0 m

Relais Sul Mare

Napoli

A partire da € 72,00

0 m

Chiaja Hotel de Charme

Napoli

A partire da € 70,00

0 m

Costantinopoli 104

Napoli

A partire da € 117,00

0 m

Albergo Palazzo Decumani

Napoli

A partire da € 130,00

0 m

Attico Partenopeo

Napoli

A partire da € 67,00

0 m

Renaissance Naples Hotel Mediterraneo

Napoli

A partire da € 99,00

0 m

Romeo Hotel

Napoli

A partire da € 225,00

Altri link utili
Baia di Napoli
Napoli Hotels
Baia di Napoli (tutti gli hotel)