← Indietro

Città d'arte in Toscana

Un viaggio da Prato a Pisa tra arte, storia e benessere.

Città d'arte in Toscana

Una collana tempestata di pietre preziose che culmina con un ciondolo a forma di giglio. Così potrebbe essere descritta la Toscana che tocca il suo apice nella meravigliosa Firenze.

Nella Prato svevo-angioina

Si comincia da Prato e dal suo Castello dell'Imperatore, unico esempio toscano di architettura svevo-angioina.
Nella Basilica di Santa Maria delle Carceri si possono ammirare le opere di Andrea della Robbia mentre nella Cattedrale di Santo Stefano sono conservati affreschi di Paolo Uccello e Filippo Lippi.

Prato era famosa fin dal Medioevo per la lavorazione e il commercio delle stoffe e questa attività è stata documentata dal Museo del Tessuto.

Pistoia, città d'arte

Pistoia vale bene una visita anche solo per ammirare la sua Piazza del Duomo. Ma oltre alla chiesa principale della città, la Cattedrale di San Zeno, sulla piazza si affacciano il Palazzo del Comune, il profilo gotico del Palazzo Pretorio, il Palazzo dei Vescovi.

All'interno della Cattedrale si può ammirare un capolavoro dell'oreficeria italiana medievale che richiese quasi due secoli di lavoro: l'altare di San Jacopo, tutto cesellato in argento

Per grandi e per piccini

Un viaggio così impegnativo prevede anche una sosta dedicata al benessere, che in Toscana è sinonimo di Montecatini Terme: c'è solo l'imbarazzo della scelta fra gli undici stabilimenti del Parco delle Terme.

Nel piccolo borgo di Collodi, che diede il nome allo scrittore Carlo Lorenzini, si trova il Paese dei balocchi dove sono state ricostruire Le Avventure di Pinocchio. Fanno parte del percorso anche il giardino della Villa Garzoni e la Collodi Butterfly House, un giardino tropicale in cui vivono centinaia di farfalle provenienti da tutto il mondo.

La Città delle Cento Chiese

Così è soprannominata Lucca. La più importante è la Cattedrale di San Martino, impreziosita da opere di artisti del calibro di Nicola Pisano e dal sarcofago gotico-rinascimentale di Ilaria del Carretto, realizzato nel 1407 da Jacopo della Quercia in memoria della moglie di Paolo Guinigi, signore di Lucca.

Prima di lasciare Lucca non si può rinunciare ad una romantica passeggiata sulla cinta muraria rinascimentale: una sorta di giardino itinerante che circonda la città

Pisa pendente

Il viaggio si conclude a Pisa, a Piazza dei Miracoli, con la Torre Pendente che accompagna il Duomo. L'interno è suddiviso in cinque navate, fra le quali si distingue il pulpito scolpito da Giovanni Pisano una delle più importanti sculture gotiche italiane.
La famosa torre altro non è che non il suo campanile, iniziato nel 1173 e inclinatosi già a metà della costruzione, per un cedimento del terreno.

Proposte di soggiorno

Offerta speciale Autunno 2016

Valida dal 2 Ott 2016 al 22 Dic 2016

da € 187,00 (per notte a camera)

Itinerari

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Il Bottaccio

Montignoso

A partire da € 324,00

0 m

Locanda al Colle

Camaiore

A partire da € 145,00

0 m

Hotel Savoy

Firenze

A partire da € 426,00

0 m

Villa Parri

Pistoia

A partire da € 87,00

0 m

Locanda L'Elisa

Massa Pisana

0 m

Hotel Villa Roma Imperiale

Forte dei Marmi

A partire da € 247,00

0 m

Relais Santa Croce

Firenze

A partire da € 414,00

0 m

Hotel Il Negresco

Forte dei Marmi

A partire da € 75,00

0 m

Villa La Bianca

Camaiore

A partire da € 135,00

0 m

Monsignor della Casa

Borgo San Lorenzo

Altri link utili
Toscana
Lucca Hotels
Montecatini Terme Hotels
Pisa Hotels
Prato Hotels
Pistoia Hotels
Toscana (tutti gli hotel)