← Indietro

Antico e moderno a Rivoli

Arte contemporanea al Castello di Rivoli in Piemonte.

Antico e moderno a Rivoli

Un edificio barocco iniziato nel 1718 dall'architetto Filippo Juvarra che doveva costruire una residenza per i Savoia e rimasto incompiuto a causa delle guerre napoleoniche.
E' questo il Castello di Rivoli che nel 1984 è stato trasformato in uno dei più attivi e interessanti musei di arte contemporanea in Italia. Il castello sorge su un'altura all'inizio della Valle di Susa e domina la città di Rivoli a pochi chilometri da Torino.

Bellezza incompiuta

Al momento della sua conversione in Museo d'Arte Contemporanea, su progetto di Andrea Bruno, è stato deciso di lasciare intatta l'immagine dell'edificio preservandone l'aspetto "incompiuto" senza effettuare alcun rifacimento.

Il contrasto tra antico e contemporaneo fa parte del fascino di questo luogo ed è accentuato da strutture e materiali attuali come la passerella che passa attraversa il grande voltone o il volume trasparente in cristallo e acciaio che sporge da una parete.

Da Lewitt a Pistoletto

Il primo e il secondo piano ospitano una collezione permanente con opere di artisti di livello internazionale, molte delle quali sono state realizzate proprio per il museo e i suoi spazi. Tra le più notevoli ci sono la stanza dipinta da Sol Lewitt, l'ambientazione progettata da Lucio Fontana, le sculture di Michelangelo Pistoletto.

Da non perdere la selezione degli artisti con gli esponenti della Land Art, del minimalismo, dell'arte concettuale dell'Arte Povera

La "Manica" del castello

L'obiettivo del museo è quello di creare una mappa più completa possibile di tutte le correnti artistiche che fanno parte dell'arte contemporanea. Questo ambizioso progetto è stato recentemente arricchito con il restauro della cosiddetta Manica Lunga arrivando quindi a 7000 mq di superficie espositiva.

La Manica Lunga è il secondo nucleo della residenza dei Savoia, una galleria lunga 140 metri e larga 7 che deve la sua insolita conformazione all'originario progetto che l'aveva destinata ad ospitare come pinacoteca le opere collezionate da Carlo Emanuele I.

Arte a museo

La visita al Castello di Rivoli può essere completata anche da un'esperienza del gusto presso il ristorante Combal Zero situato a fianco della Manica Lunga.
Questo è il regno di Davide Scabin che la critica internazionale considera uno degli chef più ricchi di talento nell'ambito della cucina di ricerca tanto da premiarlo con 2 stelle Michelin e 3 forchette del Gambero Rosso.

Museo d'Arte Contemporanea del Castello di Rivoli
piazza Mafalda di Savoia
Rivoli (Torino)
Tel: +39 011 9565222
www.castellodirivoli.org

Orari di apertura
Martedì-venerdì 10.00-17.00
Sabato-domenica 10.00-19.00
1º e 3º sabato del mese 10.00-22.00

Arte

Località principali

Hotel nelle vicinanze

0 m

Chalet Il Capricorno

Sauze d'Oulx

A partire da € 230,00

0 m

Borgo Ramezzana

Trino

0 m

VitaminaM

Torino

A partire da € 76,00

0 m

Relais di Tenuta Santa Caterina

Grazzano Badoglio

0 m

Grand Hotel Sitea

Torino

A partire da € 130,00

0 m

Villa Soleil

Colleretto Giacosa

A partire da € 94,00

Altri link utili
Piemonte e Valle d'Aosta
Torino Hotels
Piemonte e Valle d'Aosta (tutti gli hotel)